4° CONVEGNO AIC – ROMA, 6 NOVEMBRE 2015

L’ormai tradizionale evento ECM dedicato alla Rete Medico Scientifica AIC giunge quest’anno alla sua quarta edizione.

L’evento, concepito come un momento di aggiornamento scientifico di coloro che in Italia si occupano di celiachia, quest’anno è stato dedicato a Celiachia e Diagnosi, e ha avuto l’obiettivo di dare massima visibilità alla Linee Guida di Diagnosi e Follow-Up del Ministero della Salute pubblicate in GU 191/2015. Le nuove LG, che sono state esposte nel dettaglio dai relatori, sono riassunte in due flow charts, una per la diagnosi della celiachia in età pediatrica e una per l’età adulta, oltre alle indicazioni su quali esami eseguire durante il follow-up e a quali scadenze.

La novità più importante introdotta con il nuovo protocollo è il recepimento delle linee guida ESPGHAN (Società Europea di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica) sulla diagnosi di celiachia in età pediatrica, secondo le quali in casi pediatrici molto specifici non va eseguita la biopsia duodenale per porre diagnosi di celiachia. Per la diagnosi in età adulta, al contrario, la biopsia della mucosa duodenale rimane un esame necessario e fondamentale, anche per i problemi di diagnosi differenziale che i sintomi suggestivi di celiachia pongono nei pazienti in questa fascia di età.

La pubblicazione del protocollo per la diagnosi e il follow-up in GU è importante non solo per uniformare il percorso di diagnosi della celiachia su tutto il territorio nazionale, ma anche per identificare gli accertamenti diagnostici che i Servizi Sanitari Regionali sono obbligati ad erogare neo confronti dei soggetti con sospetto clinico di celiachia.

Inoltre, in occasione della diffusione della Direttiva del Ministero della Difesa – Ispettorato Generale della Sanità Militare datata 9 Aprile 2015, frutto del proficuo incontro tra AIC e il Ministero della Difesa, il Ministero della Difesa (rappresentato dal Generale Luigi Lista dell’Ispettorato Generale della Sanità Militare) ed esponenti dei vari reparti medici delle Forze Armate, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Marina Militare e Aeronautica sono stati inviatati a partecipare al Convegno che per la prima volta ha visto la partecipazione di personale medico militare. La Direttiva riveste una grande importanza perché dopo anni in cui la celiachia ha costituito causa di esenzione per il reclutamento o il mantenimento in servizio dei militari celiaci, essa ora fornisce univoci criteri di valutazione sulla malattia celiachia da parte delle competenti Commissioni medico – legale delle Forze Armate.

 

Scopri di più >

 

 

 

Recent Posts
Contattaci

Scrivici subito il tuo messaggio e ti contatteremo al più presto.

Non è leggibile? Cambia il Captcha captcha txt

Scrivi e premi invio per iniziare la ricerca

X